Momenti Musicali - Christa Bützberger, Giuseppe Barutti

Informazioni aggiuntive

  • Data: Domenica, 26 Febbraio 2017
  • Ora: 11:00
  • Luogo: Auditorium Sinopoli di Villa La Torraccia

Christa Bützberger pianoforte
Giuseppe Barutti violoncello

LUDWIG VAN BEETHOVEN (1770–1827)
Sonata per pianoforte e violoncello n. 5 in re maggiore op. 102 n. 2
Allegro con brio
Adagio con molto sentimento d'affetto
Allegro

JOHANNES BRAHMS (1833–1897)
Sonata per pianoforte e violoncello n. 2 in fa maggiore op. 99
Allegro vivace
Adagio affettuoso
Allegro passionato
Allegro molto

Ingresso libero

Proseguono le matinée domenicali alla Torraccia, che da quest’anno vedono il coinvolgimento degli allievi della Scuola. Due movimenti dalla celebre Primavera beethoveniana saranno proposti in apertura da Lorenzo Banchi (pianoforte) e Sofia Morano (violino), prima che l’Auditorium Sinopoli ospiti i due protagonisti di questo concerto. La pianista svizzera Christa Bützberger appartiene allo stretto gruppo di diretti allievi di Sergiu Celibidache, e si dedica allo studio e alla divulgazione della fenomenologia in correlazione con la musica. Talento precoce e multiforme, si è perfezionata con Riccardo Brengola e Franco Rossi, iniziando presto un’intensa attività concertistica. Anche Giuseppe Barutti ha debuttato prestissimo, vincendo a soli 11 anni il primo premio al Concorso di Violoncello di Vittorio Veneto. Si è perfezionato con Franco Rossi e Antonio Janigro; prezioso è stato anche per lui il contatto con Celibidache. Insieme propongono un dittico di grandi lavori cameristici, accostando la vetta della produzione beethoveniana per violoncello e pianoforte, la Sonata in re maggiore op. 102 n. 2, alla Seconda Sonata di Brahms.
La Sonata in re maggiore op. 102 n. 2 completa il ciclo delle cinque composizioni del genio di Bonn. Tra i capolavori indiscussi dell'ultimo stile beethoveniano, supera ogni strettoia formale con l’impiego di un materiale asciutto e scolpito, e con un dialogo serrato e paritario fra i due strumenti fin dalle prime battute dell’Allegro con brio. Dopo uno degli adagi più intensi e meditativi della produzione beethoveniana, l’ascoltatore viene trascinato nel turbine di una fuga di rara elaborazione, dai risultati armonici inediti e rivoluzionari, che conclude la composizione (risalente al 1815!) con sconcertante modernità.
La felice estate creativa del 1886, che vide Brahms al lavoro nella composizione della Sonata per violino e pianoforte op. 100, del Trio op. 101 e dei Lieder op. 105, 106 e 107, produsse anche la splendida Sonata in fa maggiore op. 99. Dedicata al violoncellista Robert Haussmann, che aveva già contribuito alla circolazione del primo lavoro brahmsiano, la Sonata è contraddistinta dall’impeto ardente del primo movimento, che si stempera nell'intensità espressiva del secondo, mentre la tensione energica dello scherzo Allegro passionato è sospesa nella sezione centrale del Trio; il finale è invece un rondò, che conclude la Sonata con leggerezza e andamento popolareggiante.

Eventi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
Prev Next

5 x 1000

5 x 1000

IO CI METTO LA FIRMA. Sostieni con noi i progetti gratuiti dedicati ai bambini.

Anche grazie al 5 x 1000 potremo continuare a realizzare i progetti didattici per i bambini che...

continua >>

Alto Adige Festival

Nella splendida cornice del Grand Hotel Dobbiaco, che dal 2010 ospita l’Alto Adige Festival, l’Orchestra Giovanile Italiana sarà protagonista del concerto del prossimo 2 settembre (ore 18). Una serata ad...

continua >>

In ricordo di Giuliano Valori

Sabato 2 settembre la Chiesa Evangelica Metodista di Roma (Via Firenze n. 38) accoglie due talentuosi pianisti dei Corsi di Perfezionamento della Scuola nel ciclo di concerti dedicati alla memoria...

continua >>

Festival MITO - La Nona dei Ragazzi in p…

Chiara Mogini soprano
Giada Frasconi mezzosoprano
Rim Park tenore
Benjamin Cho basso
Coro Maghini
Claudio Chiavazza maestro del coro
Orchestra Giovanile Italiana
Daniele Rustioni direttore


LUDWIG VAN BEETHOVEN (Bonn 1770...

continua >>

Festival MITO - La Nona dei Ragazzi in p…

Chiara Mogini soprano
Giada Frasconi mezzosoprano
Rim Park tenore
Benjamin Cho basso
Coro Maghini
Claudio Chiavazza maestro del coro
Orchestra Giovanile Italiana
Daniele Rustioni direttore


LUDWIG VAN BEETHOVEN (Bonn 1770...

continua >>

Weekend in musica – Giulio Cecchi e Fran…

Rassegna concertistica in collaborazione con la Regione Toscana
2 visite ore 10.00 e ore 12.00

Duo chitarristico
Giulio Cecchi chitarra
Francesco Giubasso chitarra

MATTEO BEVILACQUA (1772 – 1849)
Variations sur les...

continua >>

Weekend in musica – Sofia Ferrara Salute…

Rassegna concertistica in collaborazione con la Regione Toscana
due visite ore 9.00 e ore 11.00

Sofia Ferrara Salute flauto
Irene Santo violino
Anna Gioria viola
Lavinia Scarpelli violoncello

FRANZ JOSEPH HAYDN (1732...

continua >>

Concerti di Musica Insieme

Michael Barenboim violino
Orchestra Giovanile Italiana
Philippe Auguin direttore


RICHARD WAGNER (Lipsia 1813 – Venezia 1883)
Ouverture dai Maestri Cantori di Norimberga

ERICH WOLFGANG KORNGOLD (Brno 1897 – Los Angeles...

continua >>

Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Michael Barenboim violino
Orchestra Giovanile Italiana
Philippe Auguin direttore


RICHARD WAGNER (Lipsia 1813 – Venezia 1883)
Ouverture dai Maestri Cantori di Norimberga

ERICH WOLFGANG KORNGOLD (Brno 1897 – Los Angeles...

continua >>

Weekend in musica – Quartetto Werther

Rassegna concertistica in collaborazione con la Regione Toscana
due visite orario 9.30 e 10.00 seguite da concerto

Quartetto Werther
Antonino Fiumara pianoforte
Misia Iannoni Sebastianini violino
Martina Santarone viola
Simone Chiominto...

continua >>

Cerca