Concerto di Pasqua

Informazioni aggiuntive

  • Data: Sabato, 08 Aprile 2017
  • Ora: 21.00
  • Luogo: Basilica di Santa Trinita, Piazza di Santa Trinita Firenze

Momenti Musicali

Graziella Failoni soprano
Maila Fulignati soprano
Clarissa Reali soprano
Paolo Gonnelli pianoforte
Riccardo Foti organo
Quartetto TAAG

Schola Cantorum Francesco Landini
Fabio Lombardo direttore

FRANZ SCHUBERT (1797–1828)
An die Sonne D.439

FRANZ SCHUBERT (1797–1828)
Gott ist mein Hirt. Der XXIII Psalm op. 132 D.706

FELIX MENDELSSOHN BARTHOLDY (1809–1847)
Hör mein Bitten MWV B49
Clarissa Reali soprano

FRANZ SCHUBERT (1797–1828)
Quartettsatz D.703
Quartetto TAAG

FELIX MENDELSSOHN BARTHOLDY (1809–1847)
Sonntagsmorgen da 3 Lieder op. 77
Abschied der Zugvögel da 6 Lieder op. 63
Herbstlied da 6 Lieder op. 63
Graziella Failoni soprano
Maila Fulignati soprano
Clarissa Reali soprano

ROBERT SCHUMANN (1810–1856)
Drei Gedichte von Emanuel Geibel op. 29
Ländliches Lied
Lied
Zigeunerleben

FRANZ SCHUBERT (1797–1828)
Drei Lieder op. posth. 112
Gott um Ungewitter D.985
Hymne an den Unendlichen D.232
Gott der Weltschopfer D.986


Ingresso libero

La millenaria Basilica di Santa Trinita accoglie l’8 aprile alle ore 21:00 il Concerto di Pasqua, di cui sono protagonisti la Schola Cantorum “F. Landini” diretta da Fabio Lombardo, le voci soliste di Maila Fulignati, Graziella Failoni e Clarissa Reali, il pianoforte di Paolo Gonnelli, l’organo di Riccardo Foti e gli archi del Quartetto TAAG.
Una nutrita rappresentanza delle forze della Scuola, dunque, per incontrare la spiritualità romantica mitteleuropea di Schubert, Mendelssohn e Schumann.
Non tutta musica sacra, ma preziose vesti musicali che vivificano testi sia profani che religiosi.
È il caso di Gott ist mein Hirt (Il Signore è il mio pastore), il celebre Salmo 23 musicato nel 1820 da Schubert e destinato alla scuola di canto fondata da un’amica viennese, che desiderava diffondere la musica tra le ragazze, escluse dai cori ginnasiali.
Eseguito per la prima volta alla Crosby Hall di Londra nel 1845, Hör mein Bitten per soprano, coro e organo di Felix Mendelssohn (1844) si apre con il canto del soprano solista su accompagnamento dell'organo in forma polifonica. Nel successivo Allegro moderato interviene il coro, in un dialogo imitativo e contrappuntistico col soprano che si appoggia sul cromatismo armonico dell'organo.
S'inquadra perfettamente nella storia creativa di Schubert il Quartettsatz in do minore D. 703, scritto ancora nel 1820 e composto soltanto da un tempo Allegro. La scrittura è particolarmente densa e drammatica e si distende solo in un tema cantabile (dolce, in partitura). Il successivo Adagio si interrompe dopo solo quattro misure, seguendo il destino di altre celebri partiture schubertiane.
Ancora Mendelssohn, con tre canti composti tra il 1836 ed il 1944 e poi Schumann, che nei Drei Gedichte von Emanuel Geibel op. 29 descrive in musica un quadretto rurale, il cuore dell’innamorato spezzato dall’assenza della compagna e gli zingari in festa.
Di nuovo Schubert per concludere, con i Tre lieder op. post. 112, una serata in cui gli appassionati potranno gustare grande musica di raro ascolto.

Eventi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
Prev Next

5 x 1000

5 x 1000

IO CI METTO LA FIRMA. Sostieni con noi i progetti gratuiti dedicati ai bambini.

Anche grazie al 5 x 1000 potremo continuare a realizzare i progetti didattici per i bambini che...

continua >>

L’OGI a Spoleto

Il Festival dei Due Mondi, giunto quest’anno alla sua 60a edizione, ospita nuovamente l’Orchestra Giovanile Italiana in un’occasione altamente significativa, ad un anno dai tragici eventi sismici che hanno tanto...

continua >>

Execution-time - Accademia Europea del Q…

movimenti dal grande repertorio di Trio con Pianoforte e Quartetto d’Archi eseguiti dagli Ensemble dell’Accademia Europea del Quartetto.

Villa la Fonte
Istituto Universitario Europeo EUI
via delle Fontanelle 18
San Domenico...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – San Sa…

FRANZ SCHUBERT (Vienna 1797 – Vienna 1828)
Quartetto n. 14 in re minore D.810 “La morte e la fanciulla”
Allegro
Andante con moto
Scherzo: Allegro - Trio
Presto -...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Santa …

GABRIEL FAURÉ (Pamiers 1845 – Parigi 1924)
Quartetto con pianoforte in sol minore op. 45
Allegro molto moderato
Scherzo: allegro molto
Adagio ma non troppo
Finale: allegro molto

Stratos Quartett...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Centro…

DMITRIJ ŠOSTAKOVIČ (San Pietroburgo 1906 – Mosca 1975)
Quartetto n. 10 in la bemolle maggiore op. 118
Andante
Allegretto furioso
Adagio
Allegretto

Quartetto Manfredi
Giovanni Claudio Di Giorgio violino
Francesco...

continua >>

Alfred Brendel: l’ultimo stile di Beetho…

La presenza di Alfred Brendel tra i docenti della sessione fiesolana di ECMA è motivo di grande emozione ed orgoglio per la nostra Scuola. In tempi recenti, dopo una straordinaria...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Fattor…

LUDWIG VAN BEETHOVEN (Bonn 1770 – Vienna 1827)
Quartetto in mi minore op. 59 n. 2 “Razumowsky”
Allegro
Molto Adagio
Allegretto
Finale: Presto

Quartetto Adorno
Edoardo Zosi violino
Liù  Pelliciari...

continua >>

Weekend in musica – Giulio Cecchi e Fran…

Rassegna concertistica in collaborazione con la Regione Toscana
2 visite ore 10.00 e ore 12.00

Duo chitarristico
Giulio Cecchi chitarra
Francesco Giubasso chitarra

MATTEO BEVILACQUA (1772 – 1849)
Variations sur les...

continua >>

Weekend in musica – Sofia Ferrara Salute…

Rassegna concertistica in collaborazione con la Regione Toscana
due visite ore 9.00 e ore 11.00

Sofia Ferrara Salute flauto
Irene Santo violino
Anna Gioria viola
Lavinia Scarpelli violoncello

FRANZ JOSEPH HAYDN (1732...

continua >>

Cerca