Giampaolo Pretto

Giampaolo Pretto
Musica da camera - Corsi di perfezionamento


Giampaolo Pretto, attualmente direttore musicale dell’Orchestra Filarmonica di Torino, è nato a Verona nel 1965. Inizia un’intensissima attività concertistica a 16 anni. Conclusi a pieni voti gli studi flautistici, consegue il Premier Prix de Virtuosité a Parigi con Patrick Gallois, il diploma in composizione a Torino con G. Colombo Taccani, e segue i Master in direzione di Piero Bellugi. Vincitore del Concorso «Cilea» di Palmi nel 1985, raggiunge in breve altri traguardi, il più prestigioso dei quali è il secondo premio (primo non assegnato) al Concorso Internazionale dell'ARD di Monaco 1993 con il Quintetto Bibiena, gruppo a fiati di cui è fondatore e componente, e col quale ha eseguito in vent’anni i repertori più diversi.
 Primo flauto dell'Orchestra Rai dal 1986, prima a Milano, poi nella Sinfonica Nazionale a Torino, in oltre trent'anni anni d'attività ha tenuto migliaia di concerti nelle più importanti sale e teatri internazionali, in veste di solista, camerista, primo flauto e direttore d’orchestra. Ha inciso decine di cd, tra cui spiccano l'integrale dei Concerti di Mozart con la European Union Chamber Orchestra e la Sudwestdeutsches Kammerorchester Pforzheim; il Concerto di Petrassi con l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino; "Ruah" di Ivan Fedele (di cui è dedicatario) con l'Orchestra Nazionale della Rai; il Concierto Pastoral di J. Rodrigo con l'Orchestra Filarmonica di Torino. Dal 2103 è maestro per l’Orchestra Giovanile Italiana. Per la musica da camera, sua grandissima passione, ha collaborato e tuttora collabora abitualmente con artisti di primo piano della scena concertistica internazionale. Dedicatario di due ritratti per le serie “I notevoli” e “Contrappunti” su Sky Classica, è attivo anche come consulente – tutor per l’Atelier Giovani dell’Unione Musicale di Torino, iniziativa vòlta a inserire i giovani più meritevoli all’interno del circuito concertistico. È attivo anche come compositore: ha curato le prime esecuzioni di Nine Rooms, 2013, per flauto, violoncello e archi; A Flat, 2014, per quartetto (commissione Ex Novo Ensemble di Venezia); Per quelli che volano, 2016, per clarinetto e orchestra (commissione Orchestra Haydn di Bolzano).

Eventi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
Prev Next

5 x 1000

5 x 1000

IO CI METTO LA FIRMA. Sostieni con noi i progetti gratuiti dedicati ai bambini.

Anche grazie al 5 x 1000 potremo continuare a realizzare i progetti didattici per i bambini che...

continua >>

La Piazza Incantata

Ultimi preparativi per l’evento clou tra i festeggiamenti per i 25 anni della Fondazione CR Firenze: un concerto speciale in Piazza Santa Croce, con i giovani musicisti della Scuola, il...

continua >>

L’OGI a Spoleto

Il Festival dei Due Mondi, giunto quest’anno alla sua 60a edizione, ospita nuovamente l’Orchestra Giovanile Italiana in un’occasione altamente significativa, ad un anno dai tragici eventi sismici che hanno tanto...

continua >>

Execution-time - Accademia Europea del Q…

movimenti dal grande repertorio di Trio con Pianoforte e Quartetto d’Archi eseguiti dagli Ensemble dell’Accademia Europea del Quartetto.

Villa la Fonte
Istituto Universitario Europeo EUI
via delle Fontanelle 18
San Domenico...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – San Sa…

FRANZ SCHUBERT (Vienna 1797 – Vienna 1828)
Quartetto n. 14 in re minore D.810 “La morte e la fanciulla”
Allegro
Andante con moto
Scherzo: Allegro - Trio
Presto -...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Santa …

GABRIEL FAURÉ (Pamiers 1845 – Parigi 1924)
Quartetto con pianoforte in sol minore op. 45
Allegro molto moderato
Scherzo: allegro molto
Adagio ma non troppo
Finale: allegro molto

Stratos Quartett...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Centro…

DMITRIJ ŠOSTAKOVIČ (San Pietroburgo 1906 – Mosca 1975)
Quartetto n. 10 in la bemolle maggiore op. 118
Andante
Allegretto furioso
Adagio
Allegretto

Quartetto Manfredi
Giovanni Claudio Di Giorgio violino
Francesco...

continua >>

Alfred Brendel: l’ultimo stile di Beetho…

La presenza di Alfred Brendel tra i docenti della sessione fiesolana di ECMA è motivo di grande emozione ed orgoglio per la nostra Scuola. In tempi recenti, dopo una straordinaria...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Fattor…

LUDWIG VAN BEETHOVEN (Bonn 1770 – Vienna 1827)
Quartetto in mi minore op. 59 n. 2 “Razumowsky”
Allegro
Molto Adagio
Allegretto
Finale: Presto

Quartetto Adorno
Edoardo Zosi violino
Liù  Pelliciari...

continua >>

Weekend in musica – Giulio Cecchi e Fran…

Rassegna concertistica in collaborazione con la Regione Toscana
2 visite ore 10.00 e ore 12.00

Duo chitarristico
Giulio Cecchi chitarra
Francesco Giubasso chitarra

MATTEO BEVILACQUA (1772 – 1849)
Variations sur les...

continua >>

Cerca