Nicola Mazzanti

Nicola Mazzanti è dal 1988 ottavino solista dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.
Svolge un’intensa attività come solista e in gruppi di musica da camera sia col flauto che con il piccolo, in Italia e all’estero. Molti compositori hanno scritto per lui brani per ottavino e pianoforte o concerti con orchestra. Il suo nome è legato a numerose prime assolute eseguite. Come solista, ha suonato con orchestre come i Pomeriggi Musicali di Milano, la Malta Philharmonic Orchestra,  l’Orchestra Sinfonica di Firenze e l’Orchestra Akronos di Prato.
Convinto sostenitore dell’ottavino come espressiva voce solista, è stato invitato al primo International Piccolo Symposium in Omaha, Nebraska (USA) nel 2007, alla International Convention della British Flute Society nel 2006, alla Convention della National Flute Association in San Diego, California, nel 2005, in New York nel 2009, a New Orleans nel 2013 e a Chicago nel 2014 (di cui si ricorda l'acclamata partecipazione al Concerto di Gala), al Festival flautistico serbo in Belgrado nel 2009 e al Primo European Piccolo Festival in Slovenia nel 2011. E’ stato altresì invitato dal 2008 da Sir James Galway a suonare e insegnare nell’ambito della sua masterclass in Weggis (Svizzera).
È professore di ottavino alla Hochshule di Lucerna in Svizzera, al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano e al Conservatorio “Verdi” di Milano. Dal 2001 tiene regolari e frequentatissimi corsi annuali di ottavino (Firenze e Roma) per i quali a sviluppato una originale ed apprezzata metodologia didattica. Svolge masterclasses in Europa, Usa, Giappone. Ha pubblicato tre CD interamente dedicati al repertorio originale per piccolo e piano. Nel 2014 ha pubblicato il “Mazzanti Method” per la statunitense “Theodore Presser” che ha avuto una enorme risonanza mondiale.
Mazzanti si è diplomato nel 1982 al Conservatorio “Cherubini di Firenze con Sergio Giambi e si è perfezionato con James Galway, Aurèle Nicolet, Maxence Larrieu, Raymond Guiot, Emmanuel Pahud e Mario Ancillotti. E’ laureato in DAMS presso l’Università di Bologna.

 

Nicola Mazzanti currently serves as Solo Piccolo of the Maggio Musicale Fiorentino orchestra, a position he has held since 1988. Many composers have written pieces for him, for piccolo and piano or orchestral concerts. His name is associated with many premières. As a soloist, he has performed with orchestras such as “I Pomeriggi Musicali” of Milan, the Malta Philharmonic Orchestra, the Florence Symphony Orchestra and Akronos of Prato.

Mr. Mazzanti performs frequently as both a flute and piccolo soloist and in chamber ensembles in Italy and abroad. In his role of advocate for the piccolo as a solo voice, he has performed at the 2003 Vienna Flute Festival, the 2005 National Flute Association Convention in San Diego, California, the 2009 in New York, the 2013 in New Orleans, the 2006 International Convention of the British Flute Society, the first International Piccolo Symposium in Omaha, Nebraska (USA) in 2007, the 2009  Serbian Flute Festival in Belgrade, in the 2011 and 2012 Iowa Piccolo Intensive, in the 2011 First European Piccolo Festival in Slovenia, and in several Italian Flute Conventions. In 2011 and 2012 he toured in USA (California, Michigan and Iowa) teaching and playing recitals Sir James Galway invited him to perform at his masterclass in Weggis (Switzerland) every year since 2008.

Since 2001, he has held annual piccolo courses at the “MusicArea” association in Florence and at the Italian Flute Academy in Rome. Since 2009 he teach piccolo at the Hochshule in Luzern, since 2011 at the Conservatorio della Svizzera Italiana in Lugano (Switzerland) and since 2013 at the Conservatorio “Verdi” in Milano.  He is frequently invited to give masterclassses for flute associations and music schools in Italy and abroad. He has released three solo CD's. His web site is a regular destination for dedicated piccolo players. His book "The Mazzanti Method" for piccolo, published in 2014 by Theodore Presser, has been welcomed as a milestone in the teaching of this instrument.

Mr. Mazzanti is a 1982 graduate of the “Luigi Cherubini” Conservatory of Florence, where he studied with Sergio Giambi. He later took lessons or participated in masterclasses given by James Galway, Aurèle Nicolet, Raymond Guiot, Emmanuel Pahud and Mario Ancillotti. In 1986, he earned an additional degree in Music History With Honors from D.A.M.S. (University of Arts and Music).


For more information visit http://www.piccoloflute.it

Eventi

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
Prev Next

5 x 1000

5 x 1000

IO CI METTO LA FIRMA. Sostieni con noi i progetti gratuiti dedicati ai bambini.

Anche grazie al 5 x 1000 potremo continuare a realizzare i progetti didattici per i bambini che...

continua >>

La Piazza Incantata

Ultimi preparativi per l’evento clou tra i festeggiamenti per i 25 anni della Fondazione CR Firenze: un concerto speciale in Piazza Santa Croce, con i giovani musicisti della Scuola, il...

continua >>

L’OGI a Spoleto

Il Festival dei Due Mondi, giunto quest’anno alla sua 60a edizione, ospita nuovamente l’Orchestra Giovanile Italiana in un’occasione altamente significativa, ad un anno dai tragici eventi sismici che hanno tanto...

continua >>

Execution-time - Accademia Europea del Q…

movimenti dal grande repertorio di Trio con Pianoforte e Quartetto d’Archi eseguiti dagli Ensemble dell’Accademia Europea del Quartetto.

Villa la Fonte
Istituto Universitario Europeo EUI
via delle Fontanelle 18
San Domenico...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – San Sa…

FRANZ SCHUBERT (Vienna 1797 – Vienna 1828)
Quartetto n. 14 in re minore D.810 “La morte e la fanciulla”
Allegro
Andante con moto
Scherzo: Allegro - Trio
Presto -...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Santa …

GABRIEL FAURÉ (Pamiers 1845 – Parigi 1924)
Quartetto con pianoforte in sol minore op. 45
Allegro molto moderato
Scherzo: allegro molto
Adagio ma non troppo
Finale: allegro molto

Stratos Quartett...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Centro…

DMITRIJ ŠOSTAKOVIČ (San Pietroburgo 1906 – Mosca 1975)
Quartetto n. 10 in la bemolle maggiore op. 118
Andante
Allegretto furioso
Adagio
Allegretto

Quartetto Manfredi
Giovanni Claudio Di Giorgio violino
Francesco...

continua >>

Alfred Brendel: l’ultimo stile di Beetho…

La presenza di Alfred Brendel tra i docenti della sessione fiesolana di ECMA è motivo di grande emozione ed orgoglio per la nostra Scuola. In tempi recenti, dopo una straordinaria...

continua >>

Accademia Europea del Quartetto – Fattor…

LUDWIG VAN BEETHOVEN (Bonn 1770 – Vienna 1827)
Quartetto in mi minore op. 59 n. 2 “Razumowsky”
Allegro
Molto Adagio
Allegretto
Finale: Presto

Quartetto Adorno
Edoardo Zosi violino
Liù  Pelliciari...

continua >>

Weekend in musica – Giulio Cecchi e Fran…

Rassegna concertistica in collaborazione con la Regione Toscana
2 visite ore 10.00 e ore 12.00

Duo chitarristico
Giulio Cecchi chitarra
Francesco Giubasso chitarra

MATTEO BEVILACQUA (1772 – 1849)
Variations sur les...

continua >>

Cerca