Chiusura cancello per Festa della Musica

Si avvisa che il cancello della scuola sarà chiuso alle macchine dal 22 al 25 giugno

Iscrizioni ai corsi di base

Le iscrizioni ai corsi di base, ai corsi Accademici di I livello (trienni) saranno aperte dal 5 di giugno

Chiudi

L’OGI a Santa Cecilia Featured

Additional Info

  • Data: Friday, 21 October 2016
  • Ora: 20:30
  • Luogo: Sala Santa Cecilia Auditorium Parco della Musica - Viale Pietro de Coubertin 30, Roma

Suonare al Parco della Musica nella Sala S. Cecilia, la più grande delle tre sale da concerto dell’Auditorium, è per i giovani musicisti dell’OGI un’emozione indicibile.
L’entusiasmo e l’esperienza di John Axelrod, lanciatissimo direttore d’orchestra statunitense, saranno questa volta al servizio di un programma che accosta tre celebri lavori dedicati al nostro Paese.
La luminosa partitura del Capriccio Italiano op. 45 di Čajkovskij, iniziata proprio a Roma nel 1880 e completata a S. Pietroburgo pochi mesi dopo, nasce dalle suggestioni del carnevale romano e si nutre di una sapiente orchestrazione, che sfrutta appieno i mille colori e l’energia di un organico ampio.
Il poema sinfonico Pini di Roma (1924) offre ad Ottorino Respighi l’occasione di mettere in musica un polittico di immagini della città: i bambini a Villa Borghese, il canto sospeso presso una catacomba, una notte al Gianicolo e l’eco dei passi di marcia di una legione romana di ritorno sulla Via Appia sono suggestivamente evocati da una musica che unisce l’interesse per le tradizioni popolari e le antiche forme liturgiche del gregoriano alla più aggiornata cultura musicale europea.
Anche il giovane Richard Strauss subisce il fascino della luce mediterranea, dei siti archeologici e delle ambientazioni agresti che nel Romanticismo avevano incantato Mendelssohn e Berlioz: Aus Italien (1886) è una fantasia sinfonica di grande respiro e dal ricco spessore orchestrale; non vi manca neppure il richiamo al folclore partenopeo, con la citazione dell’allora nuovissima canzone Funiculì-Funiculà, che pochi anni prima aveva pubblicizzato con immediato successo il moderno impianto funicolare che portava al Vesuvio.
La Scuola è grata all’Accademia di S. Cecilia per il rinnovarsi dell’invito a Roma, nella consapevolezza che solo con l’appoggio delle istituzioni musicali sia possibile offrire ai giovani musicisti le indispensabili opportunità di crescita del concerto pubblico.

Un ringraziamento particolare si rivolge all’Associazione Alzheimer Roma Onlus, che partecipa per il secondo anno consecutivo (d’intesa con l’Accademia di S. Cecilia) al concerto dell’OGI, acquistando un consistente numero di biglietti.
Ecco quanto scrive l’Associazione, in relazione all’esperienza dello scorso anno: “La presenza al concerto ha consentito a tanti nostri associati di godere di un momento di bellissima musica, di distaccarsi per qualche tempo dalle fatiche quotidiane e di riscoprire il ruolo della musica quale stimolo per ritrovare le energie positive della vita. Inoltre alcune famiglie hanno potuto coinvolgere i propri cari malati di Alzheimer, che nella musica hanno potuto ritrovare momenti di serenità”.
L’Associazione Alzheimer Roma Onlus rende inoltre noto che “dedicherà tutto il ricavato della vendita dei biglietti del concerto a sostegno delle attività di assistenza domiciliare per le famiglie dei malati di Alzheimer in gravi condizioni di disagio”.

 

Orchestra Giovanile Italiana
John Axelrod direttore

PËTR ČAJKOVSKIJ Capriccio italiano
OTTORINO RESPIGHI Pini di Roma
RICHARD STRAUSS Aus italien

 


Biglietti: Platea 25,00 € - Gallerie 15,00 €


Acquisto online


Botteghino Auditorium Parco della Musica Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058
Prevendita telefonica con carta di credito: Call Center TicketOne Tel. 892.101
Prevendite Esterne Ricevitorie TicketOne abilitate www.ticketone.it