Chiusura cancello per Festa della Musica

Si avvisa che il cancello della scuola sarà chiuso alle macchine dal 22 al 25 giugno

Iscrizioni ai corsi di base

Le iscrizioni ai corsi di base, ai corsi Accademici di I livello (trienni) saranno aperte dal 5 di giugno

Chiudi

27 novembre - Momenti musicali Featured

Additional Info

  • Data: Sunday, 27 November 2016
  • Ora: 11:00
  • Luogo: Auditorium Sinopoli di Villa La Torraccia

La matinée cameristica è una festa dell’amicizia, che riunisce a Fiesole cinque musicisti legati da molto tempo alla Scuola, alcuni fin dalla fanciullezza come allievi, tutti -ora o nel recente passato- anche docenti. I due splendidi lavori che compongono il programma permetteranno al pianoforte di Luigi Manaresi ed agli archi di Boriana Nakeva, Jörg Winkler, Patrizio Serino e Marco Martelli (abitualmente insieme nell’Orchestra del Maggio) di accompagnare gli ascoltatori attraverso un poetico viaggio dell’anima.
Il Quartetto in mib maggiore K. 493 di Mozart rischiò di non vedere la luce, poiché il committente, l’editore Hoffmeister, dopo aver ricevuto il primo dei tre quartetti con pianoforte richiesti (il notissimo Quartetto in sol minore K. 478) non fu soddisfatto del risultato: l’insuccesso commerciale dipese probabilmente dall’eccessiva arditezza del lavoro, inadatto a soddisfare le esigenze dei musicisti dilettanti cui era destinato. Mozart però aveva già composto un secondo quartetto con lo stesso organico, e lo pubblicò con l’editore Artaria di Vienna.
Nel Quartetto K. 493 si compie di nuovo il miracolo dell’equilibrio di un dialogo paritario tra gli strumenti: nei tre movimenti si respira un'aria di matura consapevolezza e di fluente discorsività, che armonizza anche le tensioni drammatiche e gli spunti più appassionati.
Schubert non provò neanche, ad offrire ad un editore il suo Quintetto in la maggiore D 667 “La trota”, nato durante un piacevole soggiorno in Stiria nel 1819; probabilmente ritenne che l’organico alquanto inconsueto di questo Quintetto (senza il secondo violino e con l’aggiunta del contrabbasso) l’avrebbe reso meno interessante sul piano commerciale. Fu dato alle stampe un anno dopo la morte del compositore, quando l’editore Czerny di Vienna si decise a farlo, dopo che gli esperti da lui convocati ebbero espresso unanimi entusiastici pareri: da allora è uno dei più eseguiti e conosciuti capolavori del repertorio cameristico.

 

Boriana Nakeva violino
Jörg Winkler viola
Patrizio Serino violoncello
Marco Martelli contrabbasso
Luigi Manaresi pianoforte


WOLFGANG AMADEUS MOZART (1756–1791)
Quartetto con pianoforte in mib maggiore K. 493
Allegro
Larghetto
Allegretto

FRANZ SCHUBERT (1797–1828)
Quintetto con pianoforte in la maggiore op. 114 (D. 667) "La trota"
Allegro Vivace
Andante
Scherzo - Presto
Tema con Variazioni - Andantino
Finale - Allegro giusto

Ingresso libero