Accademia Europea del Quartetto – San Salvatore al Monte

Informazioni aggiuntive

  • Data: Martedì, 04 Luglio 2017
  • Ora: 21:30
  • Luogo: Chiostro del Convento di S. Salvatore al Monte (G.C.) – Via di San Salvatore al Monte 9, Firenze

FRANZ SCHUBERT (Vienna 1797 – Vienna 1828)
Quartetto n. 14 in re minore D.810 “La morte e la fanciulla”
Allegro
Andante con moto
Scherzo: Allegro - Trio
Presto - Prestissimo

Quartetto Manfredi
Giovanni Claudio Di Giorgio violino
Francesco Zanchetta violino
Matteo Terenzio Canella viola
Giacomo Grespan violoncello
www.quartettomanfredi.it


BÉLA BARTÓK (Nagyszentmiklós 1881 – New York 1945)
Quartetto per archi, n.3 sz.85
Prima parte: Moderato
Seconda parte: Allegro
Recapitulazione della prima parte: Moderato
Coda: Allegro molto

Cosmos Quartet (Spagna)
Helena Satué violino
Bernat Prat violino
Lara Fernández viola
Oriol Prat violoncello
www.cosmosquartet.es


***


CLAUDE DEBUSSY (Saint-Germain-en-Laye 1862 – Parigi 1918)
Quartetto in sol minore op. 10
Animé et très décidé
Assez vif et bien rythmé
Andantino, doucement expressif
Très modéré

Quartetto Adorno
Edoardo Zosi violino
Liù Pelliciari violino
Benedetta Bucci viola
Danilo Squitieri violoncello
www.quartettoadorno.com

Tornano, nelle calde notti d’estate, i concerti dell’Accademia Europea del Quartetto: la sessione fiesolana dell’European Chamber Music Academy vede al lavoro quest’anno sette gruppi, che nella settimana dal 3 all’8 luglio potranno ascoltare i preziosi consigli dei docenti: Hatto Beyerle, Alfred Brendel, Christophe Giovaninetti, Johannes Meissl, Andrea Nannoni e Antonello Farulli. Le formazioni sono il frutto dell’entusiasmo dei giovani musicisti che frequentano le più prestigiose istituzioni musicali d’Europa.
Il Chiostro di S. Salvatore al Monte ospita il primo concerto, il 4 luglio alle 21.30: di scena tre quartetti d’archi, alle prese con assoluti capolavori del repertorio.
Il Quartetto Manfredi, che deve il nome a Filippo, violinista del primo quartetto stabile della storia, apre la serata con Schubert, eseguendo il Quartetto in re minore D.810 La morte e la fanciulla.
Il Terzo quartetto di Bartók è affidato ai giovani spagnoli del Cosmos Quartet, mentre la conclusione vede il Quartetto Adorno eseguire il Quartetto in sol minore di Claude Debussy.

Ingresso libero