Un’intensa settimana di lavoro con i docenti Alina Company, Fabiano Fiorenzani, Paolo Grazia, Tiziano Mealli, Andrea Nannoni, Andrea Repetto e Manuel Zigante ha concentrato l’attività cameristica dei giovani strumentisti dell’OGI, che dal 26 febbraio al 4 marzo si sono riuniti in ensemble per affrontare i capolavori della musica d’insieme.

I concerti conclusivi si tengono il 4 ed il 5 marzo, a partire dalle 14.30 presso l’Auditorium Sinopoli di Villa La Torraccia, e si presentano come una vera e propria maratona cameristica: gli archi dell’OGI hanno formato numerosi quartetti, che eseguono pagine di Mozart, Beethoven, Boccherini e Dvořák, mentre i gruppi con pianoforte presentano lavori di Dohnányi, Poulenc e ancora Dvořák, del quale si ascolta anche la Serenata per fiati, violoncello e contrabbasso; i fiati sono impegnati anche nel Quartetto per ottoni di Ramsöe, nella Sonata per corno, tromba e trombone di Poulenc e nella trascrizione di Fabiano Fiorenzani del Divertimento K 439 di Mozart per due corni e basso tuba.
Gran finale all’Auditorium Latini, il 5 marzo alle 18, con ottoni e percussioni.