Docente: Lorenza Borrani - 8 sessioni

Il Corso di Perfezionamento di violino e musica da camera offre un percorso formativo di eccellenza, di cui possono avvantaggiarsi i giovani violinisti solisti ed anche gli ensemble cameristici che desiderino incrementare la loro preparazione e la conoscenza della letteratura, sotto la guida di eminenti personalità del mondo concertistico.
Numerose occasioni di performance permettono agli allievi del Corso di Perfezionamento di violino e musica da camera di “testare” la preparazione nel corso di concerti pubblici, la partecipazione ai quali è considerata parte integrante del percorso formativo.

Un concorso interno annuale (aprile- maggio) mette in palio borse di studio per gli allievi più meritevoli.

L’eccellente qualità formativa del Corso di Perfezionamento di violino e musica da camera determina ottime opportunità lavorative in campo musicale per i giovani musicisti talentuosi e appassionati, contribuendo ad avviarli verso attività professionali di alto livello.

Programma: Lavoro sulla tecnica di base e sul repertorio violinistico solistico, cameristico e orchestrale a misura delle necessità e delle capacità individuali di ogni allievo. La flessibilità interpretativa anche sulla base di un approccio storicamente informato.

Obiettivi del corso cameristico: raggiungere, realizzare e trasmettere una comune lettura ed interpretazione della partitura.

Nel corso dell'anno sono previsti recital dei migliori allievi, ad insindacabile giudizio del docente.

Ammissioni: i candidati dovranno eseguire il seguente programma:
- per il corso di violino: il primo movimento con cadenza di un concerto del repertorio classico o romantico, due movimenti di una Sonata o Partita di J. S. Bach.
- per il corso di musica da camera: due movimenti scelti da due composizioni di stili diversi, uno dei quali del periodo classico.
Per la musica da camera sono ammessi gruppi già costituiti.
Numero massimo di allievi che possono essere ammessi al corso: 6, a discrezione dell’insegnante.
Numero di posti liberi: da confermare

Il corso è destinato a musicisti che abbiano conseguito il diploma VO oppure AFAM di I livello, ma in casi di precoce talento saranno ammessi anche allievi non ancora in possesso dei suddetti titoli.
Sono ammessi uditori compatibilmente con la disponibilità di spazio determinata dalle misure anticontagio.

 

Pianista accompagnatore: Irene Novi