Stefano Canuti
Visiting Professor
Fagotto - Corsi di Perfezionamento

Canuti nasce a Parma nel 1961 e si avvicina alla musica all’età di nove anni grazie allo studio della chitarra classica. Solamente a 16 anni intraprenderà la strada del fagotto. Dopo  cinque anni di studio e grazie al prezioso insegnamento di Ovidio Danzi, si diplomerà con il massimo dei voti.Da subito entra a far parte, in qualità di primo fagotto,dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino ed in seguito  dell’allora orchestra della RAI di Torino.Il carattere irrequieto ed il rifiuto per la routine porteranno Canuti ad intraprendere nuove e stimolanti esperienze: il solismo e la musica da camera diventeranno presto la sua ragione di far musica.Queste esperienze solistiche lo porteranno a suonare nelle sale più importanti di tutto il mondo, dall’Europa (Francoforte, Milano, Vienna,  Londra, Manchester, Amsterdam ..) agli Stati Uniti (Chicago, Minneapolis, Bloomington, Phoenix…)  al Sud America (Buenos Aires e Caracas) al Canada (Banff) ed in Cina ( Pechino, Shanghai..)Ha al suo attivo una decina di incisioni come solista, ed alcune di queste (Fantasie di bravura e Bassoon Images)  hanno ricevuto lusinghiere critiche e premi importanti (Double Reed Journal). Per il 25°anniversario della società internazionale delle doppie ance (IDRS) è stato invitato insieme a S.Azzolini, quali unici europei, a partecipare all’incisione del CD commemorativo registrando i duetti di Gebauer dal Barbiere di Siviglia  di Rossini.Il desiderio di suonare ancora la grande musica sinfonica e la maturità artistica riporteranno Canuti a ricoprire il ruolo di fagotto solista nelle file di grandi orchestre quali la Mahler Chamber Orchestra diretta dal M°Claudio  Abbado  e  la  Symphonica Toscanini di cui è direttore musicale  il M° Lorin Maazel.  Canuti è altresì impegnato come docente in Europa,Usa,Sud America e Cina tenendo annualmente masterclasses ed è titolare della cattedra di fagotto presso il Conservatorio di musica “Campiani”di Mantova.Nel 2003 è stato invitato dal M°Antonio Abreu a istituire la scuola di perfezionamento di fagotto presso la “Fundacion del Estado para el Sistema Nacional de las Orquestas Juveniles e Infantiles de Venezuela.Alcuni dei suoi studenti provenienti da diversi stati (Usa,Australia,Inghilterra,Finlandia,Sud America,Portogallo) occupano ora importanti posti in orchestra.Dal 2008 al 2013 è docente del Conservatorio Superior de Musica de Aragon.Nel 2010 gli viene assegnato il ruolo di " International Chair of Bassoon " presso il Royal Northern College of Music di Manchester.Stefano è titolare della cattedra di fagotto presso il Conservatorio “ L .Campiani “ di Mantova.  

Stefano Canuti was born in Parma, Italy in 1961 and became familiar with music at the age of 9, thanks to the study of classical guitar. It was only at sixteen that he undertook studying bassoon. After five years of study,
he graduated with top marks thanks to the invaluable teachings of O. Danzi. Stefano immediately began to collaborate as first bassoonist with the Maggio Musicale Fiorentino Orchestra and soon thereafter the RAI Orchestra of Torino. His unrelenting energy and rejection of the ‘routine’ have brought Canuti to undertake new and stimulating experiences in solo and chamber music playing and quickly became his cause to make music.
These experiences have taken him to play in the most important concert halls in the world: from Europe (Frankfurt, Milan, Vienna, London, Manchester, Amsterdam) to the United States (Chicago, Minneapolis, Bloomington, Phoenix) to South America (Buenos Aires and Caracas) to Canada Banff) and also in China (Beijing and Shanghai). Stefano has several soloist recordings to his credit, some of which (Fantasie di Bravura and Bassoon Images) have received esteemed credit and momentous awards. For the 25th anniversary of the International Double Reed Society (IDRS) he was invited, together with S. Azzolini and as the only European artists, to participate in the making of the commemorative CD recording the duets by Gebauer on Barber of Sevilla. His desire to play great symphonic music and his artistic maturity have brought Canuti to the sections of great orchestras. Stefano collaborated as solo bassoon with the Mahler Chamber Orchestra directed by Claudio Abbado and with the Symphonica Toscanini, where the director is M° Lorin Maazel. Canuti is also active teaching across Europe, the USA, South America and in China, currently holding masterclasses and the title of  ‘Bassoon Chair’ at the Conservatorio di Musica “Campiani” di Mantova. In addition, various of his students from different countries (USA, Australia, England, Finland, South America and Portugal) now hold important positions in orchestras. In June 2003, Canuti was invited by M°Josè Antonio Abreu, as bassoon advanced teacher for the “Fundaciòn del Estado para el Sistema Nacional de las Orquestas Juveniles e Infantiles de Venezuela”.
From 2006 thru 2012 Stefano Canuti was professor for bassoon at the Conservatorio Superior de Musica de Aragon, Spain. In 2006 he was appointed professor at the Royal Northern College of Music (RNCM) in Manchester. Recently Stefano Canuti dedicated himself to Johann Sebastian Bach’s work and together with his pianist Enrique Bagaria recorded the Sonatas di Gamba BWV 1027, 1028 and 1029. The CD was released in 2011. When the playing and teaching let him free, Stefano takes his beloved motorbike to ride around his beautiful hills. Stefano Canuti performs on a Püchner bassoon model Superior.

Eventi

Amateur Music Ensemble

Un gruppo orchestrale di appassionati cultori della musica, attualmente costituito in gran parte da strumenti ad arco, ti aspetta per condividere il piacere di fare musica insieme, sotto la guida...

Read more

Successi fiesolani

Ancora una bella affermazione per Nora e Aran Spignoli Soria: hanno vinto il primo premio al IX Concorso Internazionale di arpa “Marcel Tournier”, che si è tenuto pochi giorni fa...

Read more

I Teatri di Sylvano Bussotti 4 - Convegn…

Compositore, interprete, pittore, letterato, scenografo, regista, costumista, attore, docente, organizzatore musicale… la proteiforme attività di Sylvano Bussotti, nato a Firenze nel 1931, nutre da tempo il lavoro degli studiosi, che...

Read more

Giornata di studi: Musica Memoria Materi…

Il prossimo 10 ottobre la Certosa Monumentale di Calci (Pisa) ospita una giornata di studi dal titolo Musica – Memoria - Materia: i libri liturgici con notazione musicale: riflessioni per...

Read more

La nostra biblioteca

Grazie alla presenza dei collaboratori del Centro Documentazione Musicale della Toscana, progetto sostenuto dalla Regione per il censimento e la promozione dei fondi musicali conservati sul territorio (www.cedomus.toscana.it), la...

Read more

Claudia Bucchini a S. Cecilia

Meritati successi premiano il talento e l’impegno della nostra docente Claudia Bucchini, che da tempo collabora con compagini prestigiose tra cui l’Orchestra del Teatro alla Scala: ha vinto in luglio...

Read more

Giovanni Gnocchi - una classe di success…

Grandi risultati nei concorsi internazionali, per i brillanti violoncellisti della classe di Giovanni Gnocchi: il venticinquenne Shizuka Mitsui, semifinalista nel maggio scorso al Concours Reine Elisabeth di Bruxelles, ha vinto...

Read more

Audizioni OGI

Desideri approfondire la tua preparazione musicale e partecipare alle attività del progetto formativo dell’Orchestra Giovanile Italiana? Hai tempo fino alla mezzanotte del 22 ottobre per presentare domanda ed accedere alle...

Read more

Workshop CeDoMus 29 settembre

La musica come pretesto: casi di studio per una divulgazione del nostro patrimonio culturale tra libri, carte e arte è il tema del workshop che si terrà il prossimo 29...

Read more

Nuovi trienni accreditati

Dall’anno accademico 2017/2018 l’offerta formativa del Triennio si apre a nuovi insegnamenti, avvantaggiando gli studenti che vogliano dedicarsi alla musica antica. La Scuola è stata infatti recentemente autorizzata -ai sensi...

Read more

Cerca