Solista

Danusha Waskiewicz è una talentuosa violista, membro del celebre quartetto d’archi italiano Quartetto Prometeo.

 

Nata a Würzburg (Germania) nel 1973, ha iniziato a studiare violino a 6 anni e viola a 10. Danusha ha appreso l’arte della viola da grandi musicisti: dal 1994 al 1999, studiò con la celebre violista Tabea Zimmermann.

Danusha si affermò a livello internazionale grazia alla vittoria dell’ARD Wettbewerb a Monaco di Baviera, ricevendo anche i premi speciali Brüder Busch Gesellschaft e Wilhelm Weichsler. La sua carriera in orchestra iniziò nella Frankfurt Radio Symphony Orchestra e a soli 25 anni, diventò parte della Filarmonica di Berlino.

Danusha Waskiewicz ha suonato per molto tempo sotto la direzione di Claudio Abbado e, nel 2004, ha iniziato la sua carriera da solista nell’Orchestra Mozart, fondata proprio da Abbado. Sotto la direzione del Maestro ha inciso, insieme a Giuliano Carmignola, la Sinfonia Concertante di W. A. Mozart. In seguito, ha registrato i Concerti Brandeburghesi di J. S. Bach con l’etichetta Euro Arts.

È diventata una solista molto richiesta: per molti anni è stata parte dell’Orchestra del Festival di Lucerna e si è esibita con orchestre di prestigio, come per esempio la Bayerisch Rundfunk Orkester.

Danusha vive in Italia, vicino Milano, dove insegna viola; tuttavia, il suo impegno nella formazione di giovani musicisti la porta in giro per tutto il mondo: viene spesso invitata a tenere masterclass musicali e prende parte a diverse competizioni internazionali nelle vesti di giurata. Ormai da diversi anni, Danusha Waskiewicz è riconosciuta anche come un’eccellente musicista di musica da camera. Si esibisce regolarmente con artisti del calibro di Isabelle Faust, con cui ha registrato diverse opere di Schubert e Schönberg per l’etichetta Harmonia Mundi.

La sua lunga e fortunata collaborazione col pianista Andrea Rebaudengo ha portato alla registrazione del disco “Songs for Viola and Piano” per l’etichetta Decca, nella cui tracklist sono incluse grandi opere di compositori eccezionali. Con la sua viola, Danusha è in grado di cantare, di raccontare storie.

Dal 2018, Danusha Waskiewicz fa parte del celebre Quartetto Prometeo, famoso per la sua ecletticità e versatilità. Il Quartetto propone un repertorio molto vario, che spazia dalla musica classica a quella contemporanea, eseguito da eccellenti musicisti.

Danusha offre al pubblico tutto il suo entusiasmo per ogni declinazione della musica anche in veste di solista. Con il “Viola Tango Rock Concert” di Benjamin Yusupov, Danusha unisce il canto e la viola, la danza e la viola elettrica, con l’accompagnamento di orchestre internazionali.