Triennio
Tecniche di espressione e consapevolezza corporea

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nata a Firenze, comincia da bambina gli studi di danza classica alla scuola del teatro Comunale di Ferrara, in seguito alla scuola Hamlin di Firenze e quella del Balletto di Toscana fino a diventare danzatrice jazz principalmente presso l’Opus Ballet di Firenze e insegnante sia  in Italia che in Spagna.
Si laurea con lode al Cesare Alfieri di Firenze in Sociologia della cultura, e dopo gli studi di canto presso la Scuola di Musica di Fiesole comincia a cantare stabilmente come artista del coro in moltissime produzioni operistiche  dei teatri di tradizione toscani  (nei quali e’tuttora attiva) principalmente con l’ORT , lavorando con direttori quali Nicola Paszcowski ,Daniele Agiman, Jonathan Webb, Beatrice Venezi  e registi come Andrea Cigni, Denis Krief , Cristina Pezzoli.
Ha cantato come mezzosoprano solista soprattutto  in repertorio da camera francese e anche recitato in vari progetti culturali da lei ideati in importanti siti fiorentini, tra i quali il Museo del Bargello, la Sala Bianca di palazzo Pitti e la villa Medicea della Petraia. 
Nell’anno accademico  2011/2012 e’ stata assistente della classe di canto di Tiziana Tramonti, della quale e’ stata allieva per alcuni anni.
All’interno della scuola ha collaborato anche in varie occasioni con la classe di composizione di Andrea Portera eseguendo opere inedite in varie manifestazioni tra cui  il carnevale internazionale dei ragazzi alla Biennale di Venezia nel 2016. 
Nel 2017/2018 si e’ formata presso l’Audiation Institute studiando la Music Learning Theory di E. Gordon , che l’ha stimolata ulteriormente a un approccio multidisciplinare e multisensoriale alla musica.
La volontà di mettere in comunicazione il mondo della musica con quello riguardante la fisicità ed il corpo l’ha  spinta ad approfondire le sue conoscenze formandosi negli ultimi anni nel metodo Core Movement integration dello statunitense Della Grotte,che, confluito alla sua formazione di insegnante di danza nonché alla sua esperienza pluriennale di palcoscenico,costituiscono il contenuto del suo corso ormai attivo da anni presso la scuola.