Viola - Corsi di Perfezionamento

La violista e direttrice Jennifer Stumm ha tracciato un coraggioso percorso creativo, i suoi diversi progetti coniugano una ricercata curiosità intellettuale, un irrefrenabile entusiasmo musicale e un impegno per i progetti sociali. Conosciuta per il potere seducente e la "bellezza da opale" (Washington Post) del suo suono, Jennifer appare sui grandi palchi del mondo come la Carnegie Hall, il Kennedy Center, il Concertgebouw di Amsterdam, la Sala São Paulo e la Wigmore Hall di Londra. La sua carriera da solista ha avuto grande impulso dopo le vittorie in tre importanti concorsi internazionali: William Primrose, Ginevra e Concert Artists Guild (dove è stata la prima violista a vincere il Primo Premio) e si è rapidamente guadagnata la reputazione di una delle voci al mondo più espressive per il suo strumento.
Jennifer Stumm è fondatrice e direttrice di Ilumina, il festival e il progetto sociale con sede a San Paolo, che è rapidamente salito alla ribalta come modello moderno per la creatività del 21° secolo e per lo sviluppo artistico di diversi talenti. Ilumina unisce i principali solisti internazionali con i migliori talenti emergenti dell'America Latina, lavorando ed esibendosi fianco a fianco al festival e in tournée in tutto il mondo. Il talento di Jennifer per la curatela e la regia ha ricevuto molta attenzione, e i concerti di Ilumina invitano gli ascoltatori a immergersi in mondi musicali dinamici, fermamente impegnati nell'interpretazione, alimentati dalla freschezza e dall'energia dello scambio culturale.
Entusiasta oratrice e scrittrice, Jennifer ha recentemente parlato alla NASA di come le arti possono aiutare a innovare verso un mondo migliore, e il suo discorso virale TEDx sulla viola e le benedizioni dell'essere diversi, "The Imperfect Instrument", è stato nominato una scelta dell'editore di tutti i TED talk e l’ha portata a debuttare da solista alla Berlin Philharmonie. Jennifer ha pubblicato due acclamati album da solista. La sua registrazione di debutto per la Laureate Series di Naxos presentava opere del compositore/violista italiano Alessandro Rolla ed è stata salutata come "un'esibizione assolutamente fenomenale di virtuosismo della viola" (The New Recordings). Nel 2014 ha inciso Harold in Italy di Berlioz ed ha eseguito questa opera nella sua personale messa in scena quasi cinquanta volte. Vincitrice del prestigioso premio BBC New Generation artist e Borletti Buitoni Trust per il suo lavoro nella musica da camera, ha tenuto concerti in importanti festival come Verbier, Marlboro, Stavanger, Spoleto, Aldeburgh, Delft e IMS Prussia Cove e suona regolarmente con l’ensemble Spectrum Concerts Berlin.
Nella prossima stagione debutterà al Barbican di Londra, sarà in tournée per una serie di recital in Australia e Nuova Zelanda, mentre suonerà da solista in sale da San Paolo a Bangkok. A Milano eseguirà le opere da camera complete di Brahms e interpreterà molti lavori di compositrici in onore del centenario della Sonata di Rebecca Clarke. Inoltre curerà e dirigerà un nuovo spettacolo di musica da camera in scena per Ilumina, dopo il successo di "End of Time" nel 2018.
Jennifer Stumm è professoressa di viola presso la Musik und Kunst Privatuniversität der Stadt Wien e la Royal College of Music di Londra oltre a tenere masterclass in tutto il mondo. Fin dai tempi della scuola insegnando archi nel centro di Atlanta, ha dedicato molto tempo a sostenere i giovani musicisti dei paesi in via di sviluppo, sia di persona che online.
Nata ad Atlanta, Jennifer ha sentito per la prima volta la viola all'età di otto anni e, incantata dal suo suono, ha iniziato a suonare nell'orchestra della sua scuola. Ha studiato con Karen Tuttle al Curtis Institute of Music e alla Juilliard School, con Nobuko Imai ad Amsterdam e ha anche coltivato interesse per la politica all'Università della Pennsylvania.
Jennifer suona una viola Gasparo da Salò, c 1590, generosamente in prestito permanente da una collezione privata.