L’OGI trionfa a Milano

Pubblico foltissimo ed entusiasta, al concerto che l’Orchestra Giovanile Italiana ha tenuto il 18 luglio scorso a Milano, nell’ambito del I Festival Internazionale delle Orchestre Giovanili: l’avveniristico Unicredit Pavilion, dotato anche di un maxischermo che permetteva l’ascolto del concerto dalla nuova piazza intitolata a Gae Aulenti, ha decretato un successo trionfale alla festa violinistica di Pavel Vernikov.

Il grande virtuoso ucraino si è generosamente prestato, con Svetlana Makarova ed i giovani e dotatissimi allievi Dmitri Smirnov, Matteo Cimatti e Benedetta Fiechter, ad interpretare Vivaldi, Kancheli e Utësov, incantando il pubblico milanese. Ottima prova per l’Orchestra Giovanile Italiana, guidata con mano sicura dal giovane Michele Gamba: lo stesso Vernikov ha voluto elogiare dal palco tutti gli esecutori, sottolineando in un breve discorso la serietà del loro impegno e l’importanza del sostegno da parte di tutta la comunità.