Crollo muretto

SI prega di lasciare la macchina a San Domenico proseguendo a piedi per lasciare libero il transito ai mezzi che devono intervenire per rimuovere la frana.
È previsto il ripristino della ...

Chiudi

Lo specchio magico di Vacchi all’OF

Il 7 maggio debutta all’Opera di Firenze - nell’ambito del 79° Maggio Musicale Fiorentino – la nuova opera di Fabio Vacchi, celebre compositore da sempre vicino alla Scuola, che da quest’anno onora con la sua presenza in qualità di docente del Corso di Perfezionamento di Composizione.
Lo specchio magico è una urban art dance opera, nata dalla collaborazione tra il Maestro Vacchi, lo scrittore Aldo Nove, il rapper Millelemmi, e il writer Marco Tarascio, per la regia di Edoardo Zucchetti.
Vacchi fa dialogare la cultura hip hop con la tradizione secolare di madrigali, arie liriche e cori; per questo ha coinvolto Millelemmi, abile nel ricondurre il rap italiano a una matrice fiorentina popolare e raffinata. Particolarmente atteso è l’intervento del danzatore Filippo Coffano Andreoli (nel ruolo di Piccola Nuvola), diciottenne già attivo sulla scena londinese.
La direzione è affidata a John Axelrod (di recente più volte alla testa dell’Orchestra Giovanile Italiana), mentre protagonisti vocali saranno Roberto Abbondanza, Alda Caiello, Mirko Guadagnini e Marcello Nardis.