Crollo muretto

SI prega di lasciare la macchina a San Domenico proseguendo a piedi per lasciare libero il transito ai mezzi che devono intervenire per rimuovere la frana.
È previsto il ripristino della ...

Chiudi

Concorso 2 agosto - Bologna

Massiccia presenza dei giovani compositori fiesolani al concerto di premiazione del Concorso internazionale di composizione 2 Agosto, che conclude la Giornata di memoria di tutte le stragi, nel 37° anniversario dell’eccidio che causò la morte di 85 persone alla stazione centrale di Bologna. Da 23 anni la commemorazione comprende il Concorso di composizione 2 agosto, patrocinato dall’Associazione tra i familiari delle Vittime della strage e dal Comitato di solidarietà alle Vittime delle stragi, di cui il grande concerto in Piazza Maggiore (ore 21.15) rappresenta la conclusione.
L’apertura del programma vede tre brani commissionati ai vincitori del Premio Veretti, che frequentano a Fiesole la classe di composizione di Andrea Portera: Sail through your eyes per sax alto e orchestra di Federico Torri, Geghard per voce, fisarmonica e orchestra di Benedetta Zamboni e Paráclitus per trombone e orchestra di Jacopo Aliboni saranno eseguiti dalla Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Alessandro Cadario, con l’apporto di prestigiosi interpreti, tra cui il fisarmonicista Ivano Battiston.
A seguire, il trittico di lavori premiati dalla commissione presieduta da Marco Betta: ancora un allievo della classe di Andrea Portera, Lorenzo Fiorentini, si è aggiudicato il terzo premio, con J-Rhapsody per saxofono e orchestra, mentre al secondo posto si è classificato il fiorentino Paolo Cognetti, e la vittoria è andata all’iraniano Mohammad Amin Sharifi.