La Scuola di Musica di Fiesole prende atto della delicata situazione relativa ai casi di contagio da COVID-19 (coronavirus) in Italia. Desideriamo informare allievi, famiglie, docenti e collaboratori che l’attività didattica prosegue regolarmente, e che la Scuola ottempera alle indicazioni provenienti dal Ministero della Salute in merito alle restrizioni cui devono attenersi il personale e gli utenti che abbiano circolato negli ultimi 14 giorni nelle aree dove si sono verificati i casi di contagio.

Si precisa che, per coloro che provengano dalle aree a rischio (Lombardia: Codogno, Castiglione d’Adda, Pizzighettone, Sesto Cremonese, Pieve Porto Morone, Casalpusterlengo, Sesto San Giovanni; Veneto: Vo’ Euganeo) e abbiano avuto contatti stretti con individui risultati positivi è obbligatorio un periodo di quarantena volontaria; chi invece è stato nelle aree a rischio negli ultimi 14 giorni è tenuto ad osservare un periodo di sorveglianza attiva con permanenza domiciliare fiduciaria ed obbligo di segnalazione alle competenti Autorità Sanitarie Locali.

Nei prossimi giorni anche altre aree potrebbero essere coinvolte, quindi è necessario rimanere aggiornati consultando il sito del Ministro della Salute e gli organi di informazione; nel caso in cui si verifichi un incremento delle aree a rischio, la normativa sopraesposta varrà anche per tali aree.

Si rammentano le precauzioni che è necessario prendere nella vita quotidiana, e a maggior ragione all’interno degli edifici scolastici, dove condividiamo l’uso di aule e strumenti musicali, servizi igienici e spazi comuni. Si tratta di istruzioni che, se rispettate scrupolosamente, riducono sensibilmente i rischi e ci consentono di affrontare questa situazione con responsabile attenzione.

Questi i passaggi essenziali:

Ricordate di lavare spesso le mani -azione decisiva per la prevenzione dell’infezione- con acqua e sapone per almeno 20 secondi, oppure con un disinfettante per le mani a base di alcool al 60 %.
Evitate di toccare occhi, naso e bocca se non dopo aver accuratamente lavato le mani.
Mantenete una distanza di almeno un metro dalle persone, in particolare quando tossiscono, starnutiscono o hanno la febbre.
Se avete voi stessi un’infezione respiratoria acuta indossate una mascherina, lavate frequentemente le mani, evitate contatti ravvicinati e tossite all’interno del gomito o di un fazzoletto monouso.
Non assumete farmaci antivirali né antibiotici se non prescritti dal medico, e non indossate mascherine se non siete voi stessi malati o assistete persone malate.
Pulite le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcool.

Per maggiori informazioni potete consultare la guida realizzata dal Ministero della Salute.