In questo difficile periodo le lezioni corali in presenza sono sospese, ma l’attività dei cori della Scuola prosegue online. Non fa eccezione il Laboratorio Corale curato da Chiara Quattrini, che lavora in rete radunando i componenti di ognuno dei quattro gruppi che formano le sezioni del Coro.

Il Laboratorio Corale accoglie coloro che desiderano cantare insieme (anche se privi di pregresse competenze musicali): attualmente ospita circa trenta cantori e propone lo studio di un repertorio trasversale, che attinge alla tradizione sacra e profana, spaziando dai canti alpini al gospel, dalla musica etnica ai grandi compositori classici. Obiettivo di ognuno è diventare parte integrante del gruppo ed esplorare le varie dimensioni della propria voce (fisiologica, psicologica e relazionale).
Con grande determinazione e desiderio, il Coro attende di poter riprendere l’attività in presenza, che prevede prove serali settimanali all’Auditorium Sinopoli, una ulteriore lezione facoltativa quindicinale di introduzione alla notazione musicale ed incontri integrativi per promuovere la cooperazione, l’ascolto e l’aiuto reciproco. Perché cantare insieme significa anche condividere spazi di umanità.