La ripresa dell’attività ha richiesto la definizione di modalità di accesso che garantiscano la sicurezza di tutti e rispondano alle disposizioni governative del nostro Paese.

La Scuola si è attenuta alle norme contenute nel Decreto-Legge n. 122 del 10 settembre 2021 disponendo l’obbligo di esibizione della Certificazione verde Covid-19 - green pass per tutto il personale docente, non docente e per chiunque acceda alle strutture (edifici preposti all'insegnamento) della Scuola, ritenendo esonerati solo i soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e coloro che sono dichiarati esenti da una specifica certificazione medica.
Il green pass rimane per il momento facoltativo per tutti gli allievi non iscritti al Triennio ed al Biennio, mentre coloro che li frequentano sono equiparati a tutti gli effetti di legge agli studenti universitari.
In ottemperanza al Decreto-Legge n. 105 del 23 luglio 2021, anche l’accesso degli allievi ai concerti della Scuola è subordinato all’esibizione di Certificazione verde Covid-19 - green pass (fatta eccezione per i minori 12 anni).
Il green pass è attribuito a coloro che hanno ricevuto due dosi di vaccino ed anche a quanti abbiano effettuato un tampone con esito negativo (della validità di 48 ore dalla data del prelievo con test rapido e di 72 ore con il test molecolare - pcr), ai guariti da Covid da meno di sei mesi e a coloro che abbiano ricevuto una prima dose di vaccino.
Per la sicurezza di tutti si raccomanda di continuare a tenere i comportamenti precauzionali che la pandemia ci ha reso familiari: uso della mascherina, frequente igienizzazione delle mani e delle superfici e aerazione degli ambienti.