I giovani musicisti che hanno scelto di percorrere la via tracciata dalla Scuola attraverso il corso di qualificazione orchestrale dell’OGI continuano a mietere successi nelle audizioni che decidono del loro ingresso nelle orchestre professionali. 


Nelle recenti selezioni dell’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari sono stati davvero in molti ad ottenere l’idoneità: Marco Bottet (OGI 2015) e Riccardo Rinaldi (OGI 2013-14) sono stati gli unici idonei rispettivamente per il ruolo di primo e secondo fagotto; primi idonei sono risultati Paolo Ferraris (2014-15) in qualità di primo flauto e Pierluigi Capezzuto (OGI 2010-11) come secondo clarinetto, così come Davide Testa (OGI 2016) per i timpani e Veronica Schifano (OGI 2015) come violino di fila.
Idoneità anche per gli arpisti Silvia Podrecca e Fabrizio Aiello, le violiniste Agnese Balestracci e Giorgia Brancaleon, i cornisti Gabriele Galluzzo e Federico Lamba, i percussionisti Luca Viotto e Dino Fichera, il violoncellista Antonio Salvati, il contrabbassista Riccardo Baiocco e il clarinettista Alessandro Foschini.
Un ottimo risultato anche per il trombonista Erik Pignotti (OGI 2018-2019) che frequenta il Biennio nella classe di Antonio Sicoli e per l’oboista Luca di Manso (OGI 2018-2019), ammessi a far parte della Gustav Mahler Jugendorchester (GMJO).
Bravi!!!